Nella COPS è:

CERCA NEL SITO



COLLEGAMENTI RAPIDI



IN EVIDENZA




LITURGIA

Settimana della VII domenica dopo Pentecoste

Il Signore da vittoria al suo consacrato.

24 Luglio, venerdì
Venerdì della settimana della VII domenica dopo Pentecoste
San Charbel Makhluf, sacerdote (memoria facoltativa)

Messa della feria o della memoria facoltativa (AMA) o ad libitum. [1]
Gdc 16,22-31
Sal 19(20): Il Signore da vittoria al suo consacrato.
Lc 10,1b-7a


Ufficio
della feria o della memoria facoltativa (ALAO).
Vespri I
della festa seguente.
 

Colore paramenti liturgici: Rosso

Lezionario ambrosiano festivo: Anno A

Lezionario ambrosiano feriale: Anno II

Liturgia delle Ore: Volume IV

XVI settimana del tempo per annum

(IV settimana del Salterio)


Non lo terremo nascosto ai nostri figli

Sansone disse: «Che io muoia insieme con i Filistei!». Si curvò con tutta la forza e il tempio rovinò addosso ai prìncipi e a tutta la gente che vi era dentro. Furono più i morti che egli causò con la sua morte di quanti aveva uccisi in vita. (Gdc 16,30)

 

La vita di Sansone termina in modo glorioso, nonostante non sia sempre stato fedele al Signore. Egli, che aveva basato la sua esistenza sulla sua forza prodigiosa, subisce come un paradosso: non la sua opera riesce a sconfiggere i nemici, ma il momento in cui non ha più alcuna forza, la morte. Quel momento, però, gli dà gloria, perché quando rinuncia a sé stesso è finalmente in grado di mettersi al servizio dell’opera del Signore.
La sua figura è esemplare per ciascuno, mettendo in discussione molte opere condotte solo con le proprie forze, chiedendo di verificare se talvolta essere al servizio del Signore non comporti anche rinunciare a ciò che darebbe prestigio solo a sé.

 

Preghiamo

Ora so che il Signore dà vittoria al suo consacrato;
gli risponde dal suo cielo santo
con la forza vittoriosa della sua destra.

Dal Salmo 19 (20)

Il tempo dopo Pentecoste

Il tempo successivo alla Pentecoste celebra la presenza dello Spirito che rende operante nella storia la salvezza realizzatasi nella persona di Cristo e la ripresenta nella Chiesa attraverso i divini misteri.
Inizia il lunedì che segue la solennità di Pentecoste e termina all’ora nona del sabato antecedente la I domenica di Avvento,

Fin dalla tarda antichità, il Tempo di Pentecoste trova nella Chiesa Milanese due momenti marcanti nella festa del Martirio di san Giovanni il Precursore e nella Domenica della Dedicazione. Con riferimento a tali celebrazioni, esso si articola quindi in tre sezioni:

  • le settimane dopo Pentecoste, dal lunedì che segue la solennità di Pentecoste all’ora nona del sabato che precede la I domenica dopo la festa del Martirio di S. Giovanni il Precursore (29 agosto). Qualora il 29 agosto cada di domenica, la festa del Martirio di S. Giovanni il Precursore è posticipata al 1° settembre.
  • le settimane dopo il Martirio di san Giovanni, dai primi vespri della I domenica dopo la festa del Martirio, all’ora nona del sabato che precede la terza domenica di ottobre, solennità della Dedicazione del Duomo di Milano, Chiesa madre di tutti i fedeli ambrosiani.
  • le settimane dopo la Dedicazione, dai primi vespri della domenica della Dedicazione, all’ora nona del sabato che precede la I domenica di Avvento.

 

leggi tutto



ANNO ORATORIANO

ANNO ORATORIANO 2019-2020

Il logo ORA CORRI per l'anno oratoriano 2019-2020

L'immagine della scarpa richiama la corsa che siamo chiamati a compiere sia nell'ambiente dell'oratorio sia e soprattutto nella vita. Ognuno si lasci coinvolgere da questo slancio che si farà progetto e direzione per una meta più grande di noi. Qui la spiegazione del logo.

 

leggi tutto

 

Dal sito F.O.M.