Nella COPS è:



CAMBIO ORARIO MESSE

Dal 2 settembre 2019

Ad experimentum

fino all'inizio del tempo di Avvento


 MESSE VIGILIARI

 

Ore 17.00 Premezzo Alto

Ore 17.30 S. Stefano

Ore 18,00 Cavaria

Ore 18.30 Oggiona

 

MESSE DOMENICALI

 

Ore 07.30 Oggiona

Ore 08.30 Premezzo Basso

Ore 09.00 S. Stefano

Ore 10.00 Cavaria

Ore 10.00 Oggiona

Ore 11.00 S. Stefano

Ore 11.00 Premezzo Alto

Ore 18.00 Cavaria

MESSE FERIALI

 

Lunedi

Ore 09.00 Cavaria

Ore 20.30 Premezzo Basso

 

Martedi

Ore 09.00 Oggiona /Asilo

Ore 20.30 Premezzo alto

 

Mercoledi

Ore 09.00 S. Stefano

Ore 16.45 Premezzo alto

 

Giovedi

Ore 09.00 Oggiona /Asilo

Ore 16.45 Cavaria

 

Venerdi

Ore 09.00 S. Stefano

Ore 20.30 Oggiona /parrocchia

 

 

 

A partire dal prossimo settembre, il nostro Parroco don Claudio diventerà responsabile della Comunità Pastorale "Madonna D'Useria" di Arcisate.

 

Vogliamo ringraziarlo per tutto ciò che ci ha donato in questi anni nella nostra Comunità; desideriamo accompagnarlo con la Preghiera in questo suo nuovo incarico.

 

Grazie don!



 La parola del Parroco

Veglia Pasquale

Questa solenne veglia pasquale ci regala di vivere, attraverso i segni e le parole, la grandezza della Pasqua e ci fa sperimentare quello che le donne di buon mattino, come ci ha ricordato il Vangelo, andando al sepolcro, con stupore, videro.

Ecco i segni e le parole che rendono attuale l’annuncio di gioia di Pasqua.

 

leggi tutto

N° 5 Giugno 2019
Don Fiorenzo

don FIORENZO MINA

dal prossimo settembre

NUOVO RESPONSABILE

della Comunità pastorale

"Maria aiuto dei cristiani"

Decanato di Gallarate

Qui potrete trovare le date e  i luoghi dei corsi in Preparazione al Matrimonio Cristiano del nostro Decanato.



Settimana della VI domenica dopo Pentecoste

I giusti contemplano il tuo volto, Signore.

23 Luglio, martedì
Santa Brigida, religiosa e patrona d’Europa (festa)

Messa propria (AMA), Gloria. [6]
Letture dal Lezionario dei santi:
Gdt 8,2-8 oppure Lettura Agiografica
Sal 10(11): I giusti contemplano il tuo volto, Signore.
1Tm 5,3-10
Mt 5,13-16

Ufficio della festa (ALAO)

Colore paramenti liturgici: Rosso

Lezionario ambrosiano festivo: Anno C

Lezionario ambrosiano feriale: Anno I

Tempo per annum: XVI settimana

Liturgia delle Ore: Volume 4

(IV settimana del Salterio)



A te si stringe l'anima mia

«Voi siete il sale della terra; ma se il sale perde il sapore, con che cosa lo si renderà salato? A null’altro serve che ad essere gettato via e calpestato dalla gente. Voi siete la luce del mondo; non può restare nascosta una città che sta sopra un monte, né si accende una lampada per metterla sotto il moggio, ma sul candelabro, e così fa luce a tutti quelli che sono nella casa». (Mt 5,13-15)

 

Noi siamo luce in Gesù, e lo diventiamo grazie al battesimo, e siamo chiamati a testimoniarlo attraverso le “opere buone”. E la luce della grazia è nel cuore e, quando c’è, si irradia poi su tutto, in ogni circostanza. I discepoli di Cristo sono profondamente inseriti nella storia dell’umanità ma non vi si identificano, anzi si distinguono perchè seguono una parola di vita che non viene da loro stessi.
La santa che oggi onoriamo, compatrona d’Europa, è stata sposa e madre e, rimasta vedova, si è consacrata a Dio nella vita religiosa. L’amore per Lui ha illuminato tutta la sua vita e l’ha resa appassionata artefice di pace e unità, capace di attrarre anche altri a queste grandi cause, a servizio della Chiesa e della società.

 

Preghiamo col Salmo

Il Signore scruta giusti e malvagi,
egli odia chi ama la violenza.
Giusto è il Signore, ama le cose giuste;
gli uomini retti contempleranno il suo volto.

Il tempo dopo Pentecoste

Il tempo successivo alla Pentecoste celebra la presenza dello Spirito che rende operante nella storia la salvezza realizzatasi nella persona di Cristo e la ripresenta nella Chiesa attraverso i divini misteri.
Inizia il lunedì che segue la solennità di Pentecoste e termina all’ora nona del sabato antecedente la I domenica di Avvento,

Fin dalla tarda antichità, il Tempo di Pentecoste trova nella Chiesa Milanese due momenti marcanti nella festa del Martirio di san Giovanni il Precursore e nella Domenica della Dedicazione. Con riferimento a tali celebrazioni, esso si articola quindi in tre sezioni:

 

leggi tutto



ANNO ORATORIANO 2018-2019

VIA COSÌ

lo slogan dell'anno oratoriano 2018-2019

 

In oratorio rifiutiamo la logica del "si è sempre fatto così" e riscopriamo che lo slancio in avanti è la VIA da percorrere e che il nostro "COSÌ" è sempre qualcosa di nuovo. Crescerà lungo il cammino il nostro vigore, perché chiunque in oratorio si senta sostenuto e accompagnato dentro un "popolo" che è in cammino verso la Meta.

 

leggi tutto