Nella COPS è:



CAMBIO ORARIO MESSE

Dal 2 settembre 2019

Ad experimentum

fino all'inizio del tempo di Avvento


 MESSE VIGILIARI

 

Ore 17.00 Premezzo Alto

Ore 17.30 S. Stefano

Ore 18,00 Cavaria

Ore 18.30 Oggiona

 

MESSE DOMENICALI

 

Ore 07.30 Oggiona

Ore 08.30 Premezzo Basso

Ore 09.00 S. Stefano

Ore 10.00 Cavaria

Ore 10.00 Oggiona

Ore 11.00 S. Stefano

Ore 11.00 Premezzo Alto

Ore 18.00 Cavaria

MESSE FERIALI

 

Lunedi

Ore 09.00 Cavaria

Ore 20.30 Premezzo Basso

 

Martedi

Ore 09.00 Oggiona /Asilo

Ore 20.30 Premezzo alto

 

Mercoledi

Ore 09.00 S. Stefano

Ore 16.45 Premezzo alto

 

Giovedi

Ore 09.00 Oggiona /Asilo

Ore 16.45 Cavaria

 

Venerdi

Ore 09.00 S. Stefano

Ore 20.30 Oggiona /parrocchia

 

 

 

A partire dal prossimo settembre, il nostro Parroco don Claudio diventerà responsabile della Comunità Pastorale "Madonna D'Useria" di Arcisate.

 

Vogliamo ringraziarlo per tutto ciò che ci ha donato in questi anni nella nostra Comunità; desideriamo accompagnarlo con la Preghiera in questo suo nuovo incarico.

 

Grazie don!



 La parola del Parroco

Veglia Pasquale

Questa solenne veglia pasquale ci regala di vivere, attraverso i segni e le parole, la grandezza della Pasqua e ci fa sperimentare quello che le donne di buon mattino, come ci ha ricordato il Vangelo, andando al sepolcro, con stupore, videro.

Ecco i segni e le parole che rendono attuale l’annuncio di gioia di Pasqua.

 

leggi tutto

Numero speciale
Don Fiorenzo

don FIORENZO MINA

dal prossimo settembre

NUOVO RESPONSABILE

della Comunità pastorale

"Maria aiuto dei cristiani"

Decanato di Gallarate

Qui potrete trovare le date e  i luoghi dei corsi in Preparazione al Matrimonio Cristiano del nostro Decanato.



Settimana della IX domenica dopo Pentecoste

Risplende la Regina, Signore, alla tua destra.

15 Agosto, giovedì
ASSUNZIONE DELLA BEATA VERGINE MARIA (solennità)

Messa
nel giorno propria, Gloria, Credo [8]
Lettura dal Lezionario dei Santi:
Ap 11,19-12,6a.10ab
Sal 44(45): Risplende la Regina, Signore, alla tua destra.
1Cor 15,20-26
Lc 1,39-55

Ufficio
della solennità.
Compieta
della domenica.

Colore paramenti liturgici: Rosso

Lezionario ambrosiano festivo: Anno C

Lezionario ambrosiano feriale: Anno I

Tempo per annum: XIX settimana

Liturgia delle Ore: Volume 4

(III settimana del Salterio)



Sei  tu la mia lode

«“E beata colei che ha creduto nell’adempimento di ciò che il Signore le ha detto”. Allora Maria disse: “L’anima mia magnifica il Signore e il mio spirito esulta in Dio mio Salvatore, perché ha guardato l’umiltà della sua serva. D’ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata. Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente e Santo è il suo nome; di generazione in generazione la sua misericordia per quelli che lo temono”». (Lc 1,45-50)

Nel “Magnificat” che il vangelo odierno propone, la Madonna ci indica alcune tracce per aderire a Dio che sono in perfetta sintonia con le beatitudini che proclamerà Gesù. Soprattutto canta l’umiltà, quella vera, per cui si ha coscienza piena della propria piccolezza, ma anche della grandezza e potenza dell’amore di Dio. “Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente”: una è certamente quella che oggi celebriamo.
L’elogio che Elisabetta fa di Maria è per la fede: tra tutte le donne in maniera singolare, Maria riceve la benedizione divina perchè si è affidata totalmente a Dio.

 

Preghiamo col Salmo

Risplende la regina, Signore, alla tua destra.
Liete parole mi sgorgano dal cuore:
io proclamo al re il mio poema,
la mia lingua è come stilo di scriba veloce.
Il tuo trono, o Dio, dura per sempre.

Il tempo dopo Pentecoste

Il tempo successivo alla Pentecoste celebra la presenza dello Spirito che rende operante nella storia la salvezza realizzatasi nella persona di Cristo e la ripresenta nella Chiesa attraverso i divini misteri.
Inizia il lunedì che segue la solennità di Pentecoste e termina all’ora nona del sabato antecedente la I domenica di Avvento,

Fin dalla tarda antichità, il Tempo di Pentecoste trova nella Chiesa Milanese due momenti marcanti nella festa del Martirio di san Giovanni il Precursore e nella Domenica della Dedicazione. Con riferimento a tali celebrazioni, esso si articola quindi in tre sezioni:

 

leggi tutto



ANNO ORATORIANO 2019-2020

Il logo ORA CORRI per l'anno oratoriano 2019-2020

L'immagine della scarpa richiama la corsa che siamo chiamati a compiere sia nell'ambiente dell'oratorio sia e soprattutto nella vita. Ognuno si lasci coinvolgere da questo slancio che si farà progetto e direzione per una meta più grande di noi. Qui la spiegazione del logo.

 

leggi tutto

 

Dal sito F.O.M.