Nella COPS è:

CERCA NEL SITO



COLLEGAMENTI RAPIDI



LITURGIA

Settimana della IV domenica dopo il martirio di S. Giovanni il precursore

I poveri erediteranno la terra.

23 Settembre, mercoledì
San Pio da Pietrelcina, sacerdote (memoria)

Messa
dal Comune dei santi e delle sante (per un religioso), prima orazione propria (AMA). [2]
Gc 3,3-18
Sal 36(37): I poveri erediteranno la terra.
Lc 19,11-27

Ufficio
della memoria (ALAO).
Vespri
della feria del mercoledì o Vespri I della memoria facoltativa seguente.

MILANO - Anniversario dell'ordinazione episcopale del vescovo mons. Mario Delpini (2007). Se ne faccia il ricordo nella preghiera dei fedeli. In tutte le chiese si potrà opportunamente celebrare la Messa per il vescovo diocesano (MA 1990 pp 982s).

NOVARA - Anniversario dell'ordinazione episcopale del vescovo mons. Franco Giulio Brambilla (2007). Se ne faccia il ricordo nella preghiera dei fedeli. In tutte le chiese si potrà opportunamente celebrare la Messa per il vescovo diocesano (MA 1990 pp 982s).

Colore paramenti liturgici: Rosso

Lezionario ambrosiano festivo: Anno A

Lezionario ambrosiano feriale: Anno II

Liturgia delle Ore: Volume V

XXV settimana del tempo per annum

(I settimana del Salterio)


Medito, e il mio spirito si interroga.

Invece la sapienza che viene dall’alto anzitutto è pura, poi pacifica, mite, arrendevole, piena di misericordia e di buoni frutti, imparziale e sincera.  (Gc 3,17)

 

Giacomo propone un ottimo elenco per poter verificare, senza mistificazioni, la propria esistenza. Spesso si indugia, cercando motivazioni per alcune azioni malvagie, facendole apparire degne, trovando ragioni false. Al contrario, questo elenco dà modo di capire se quanto si compie è realmente risposta al Signore.

 

Preghiamo

Confida nel Signore e fa’ il bene:
abiterai la terra e vi pascolerai con sicurezza.
Desisti dall’ira e deponi lo sdegno,
non irritarti: non ne verrebbe che male;
perché i malvagi saranno eliminati,
ma chi spera nel Signore avrà in eredità la terra.

dal Salmo 36 (37)

Il tempo dopo Pentecoste

Il tempo successivo alla Pentecoste celebra la presenza dello Spirito che rende operante nella storia la salvezza realizzatasi nella persona di Cristo e la ripresenta nella Chiesa attraverso i divini misteri.
Inizia il lunedì che segue la solennità di Pentecoste e termina all’ora nona del sabato antecedente la I domenica di Avvento,

Fin dalla tarda antichità, il Tempo di Pentecoste trova nella Chiesa Milanese due momenti marcanti nella festa del Martirio di san Giovanni il Precursore e nella Domenica della Dedicazione. Con riferimento a tali celebrazioni, esso si articola quindi in tre sezioni:

  • le settimane dopo Pentecoste, dal lunedì che segue la solennità di Pentecoste all’ora nona del sabato che precede la I domenica dopo la festa del Martirio di S. Giovanni il Precursore (29 agosto). Qualora il 29 agosto cada di domenica, la festa del Martirio di S. Giovanni il Precursore è posticipata al 1° settembre.
  • le settimane dopo il Martirio di san Giovanni, dai primi vespri della I domenica dopo la festa del Martirio, all’ora nona del sabato che precede la terza domenica di ottobre, solennità della Dedicazione del Duomo di Milano, Chiesa madre di tutti i fedeli ambrosiani.
  • le settimane dopo la Dedicazione, dai primi vespri della domenica della Dedicazione, all’ora nona del sabato che precede la I domenica di Avvento.

 

leggi tutto



ANNO ORATORIANO

ANNO ORATORIANO 2020-2021

L'Oratorio 2020-2021 è: A OCCHI APERTI

 

Chiameremo ancora una volta i ragazzi a fare dell'oratorio la loro "seconda casa". Ci saranno delle regole da rispettare e queste indicazioni ci chiederanno di impostare le nostre attività ancora una volta in modo "inedito", ma non smetteremo di proporre percorsi in cui i più giovani possano incontrare il Risorto, frequentare la sua Parola e soprattutto la vita sacramentale, quella che ci "apre gli occhi" e ci permette di dare un senso e una prospettiva al nostro camminare. A OCCHI APERTI i ragazzi potranno chiedere il dono della sapienza per affrontare i loro giorni con uno spirito nuovo, sapendo di far parte e di essere accompagnati, ascoltati, sostenuti dalla comunità dei discepoli del Signore.

 

leggi tutto

 

Dal sito F.O.M.