NOVITA'

vuoi ricevere il foglietto

"In settimana"

direttamente nella tua mail?

scrivici a :

insettimana@ilquadrifogliocops.com

oppure scannerizza il codice QR

N° 6 - Settembre 2018

ITINERARI IN PREPARAZIONE

AL MATRIMONIO 2018

Decanato di Gallarate



SETTIMANA DELLA IV DOMENICA DOPO IL MARTIRIO DI SAN GIOVANNI IL PRECURSORE

I poveri erediteranno la terra.

26 Settembre, mercoledì
Mercoledì della settimana della IV domenica dopo il Martirio di San Giovanni il Precursore
Santi Cosma e Damiano, martiri (memoria facoltativa)
A Milano, nella basilica di Sant’Ambrogio: San Caio, vescovo (memoria)
A Milano, nella basilica dei Santi Apostoli e Nazaro Maggiore: San Glicerio, vescovo (memoria)

Messa
della feria o della memoria facoltativa o ad libitum. [1]
Gc 3,13-18
Sal 36(37): I poveri erediteranno la terra.
Lc 19,11-27


Ufficio
della feria o della memoria facoltativa.
Vespri I
della memoria seguente.

Colore paramenti liturgici: Rosso

Lezionario ambrosiano festivo: Anno B

Lezionario ambrosiano feriale: Anno II
Liturgia delle Ore: Volume V -
I settimana

XXV settimana del "tempo per annum"



Non si deve vivere pigramente, ma con impegno laborioso, mettendo a frutto i doni ricevuti da Dio.

(Lc 19)

 

Ci sono varie interpretazioni della felicità in terra, molte però contrastano con la linea di giustizia e verità indicata da Dio. Chi stima che la felicità stia nella vita squilibrata, nei continui festini, nella malvagità e nel potere su altri, subirà il castigo, fin da ora, perchè sarà schiavo della sua stessa corruzione.
Chi è saggio mostri con la buona condotta – ci dice l’apostolo giacomo – che le sue opere sono ispirate a mitezza e sapienza. A maggior ragione, chi ha avuto la possibilità di conoscere Gesù Cristo e si lascia invischiare in situazioni di vita sbagliate, sarà più responsabile di chi non ha avuto le stesse possibilità di partenza.
Gesù insegna a chi lo incalza per sapere quando sarà l’ultimo giorno, che bisogna essere laboriosi e mettere a frutto i talenti, ognuno al proprio meglio, perchè è quanto Dio ci ha dato in dono, senza fare i conti di un domani prestabilito, ma ponendo nelle mani di Dio il futuro proprio e degli altri.

 

Preghiamo col Salmo

Affida al Signore la tua via,
confida in lui ed egli agirà:
farà brillare come luce la tua giustizia,
il tuo diritto come il mezzogiorno.

Il tempo dopo Pentecoste nel rito Ambrosiano
(Citazioni dal sito della Diocesi e dal Messale ambrosiano quotidiano.)

Il tempo successivo alla Pentecoste celebra la presenza dello Spirito che rende operante nella storia la salvezza realizzatasi nella persona di Cristo e la ripresenta nella Chiesa attraverso i divini misteri.
Inizia il lunedì che segue la solennità di Pentecoste e termina all’ora nona del sabato antecedente la I domenica di Avvento,

Fin dalla tarda antichità, il Tempo di Pentecoste trova nella Chiesa Milanese due momenti marcanti nella festa del Martirio di san Giovanni il Precursore e nella Domenica della Dedicazione. Con riferimento a tali celebrazioni, esso si articola quindi in tre sezioni:

 

leggi tutto



ANNO ORATORIANO 2018-2019

VIA COSÌ

lo slogan dell'anno oratoriano 2018-2019

 

In oratorio rifiutiamo la logica del "si è sempre fatto così" e riscopriamo che lo slancio in avanti è la VIA da percorrere e che il nostro "COSÌ" è sempre qualcosa di nuovo. Crescerà lungo il cammino il nostro vigore, perché chiunque in oratorio si senta sostenuto e accompagnato dentro un "popolo" che è in cammino verso la Meta.

 

leggi tutto